Berillorosso

LE FLUORITI DELLE ASTURIE 

Spagna

(agosto 2013)


Nel corso dell’organizzazione del nostro viaggio estivo in Spagna e dopo aver conosciuto, alla fiera di Sainte Marie aux Mines, Josè Ramon Garcia (uno dei maggiori esperti di fluorite asturiana) decidiamo di inserire una sosta di qualche giorno nelle Asturie con base a Ribadesella, la città asturiana che concentra più miniere (circa 60), per provare a fare un po’ di attività di campo alla ricerca di fluorite, un minerale che ci appassiona da sempre. 


La bellezza della fluorite asturiana è rinomata a livello internazionale. Geologi, gemmologi, chimici, collezionisti e appassionati di mineralogia,  la considerano una delle migliori al mondo. La sua particolarità si ritrova nella qualità dei cristalli, nelle dimensioni, nella sua brillantezza e trasparenza, ma soprattutto nel colore. La fluorite infatti può possedere qualsiasi sfumatura di colore, in pratica l’intero spettro dell’arcobaleno: dal viola intenso, al rosa, verde, giallo, blu fino alla trasparenza assoluta e incolore. La fluorite asturiana può trovarsi facilmente, in associazione con altri minerali come barite, calcite o quarzo. Le Asturie sono il principale produttore di questo minerale di tutta l’Europa occidentale. I principali siti di estrazione sono Llanera, Ribasedella e Caravia. La fluorite, a livello industriale è un minerale molto importante, utilizzato soprattutto per la produzione di materiali come il teflon, materiali sintetici per applicazioni aerospaziali, nell’industria ottica, nel processo di produzione dell’alluminio e dell’acido fluoridrico.


Arriviamo a Ribadesella ai primi di agosto con l’intenzione di fermarci tre giorni, alternando la ricerca mineralogica con escursioni ai Picos de Europa e con un po’ di mare, approfittando delle numerose e bellissime spiagge delle Asturie.

Purtroppo il meteo non ci assiste e incappiamo in una perturbazione atlantica con pioggia torrenziale e temperature in discesa per tutti e tre i giorni della nostra permanenza sulla costa asturiana.


Nonostante la delusione per non riuscire a realizzare quanto programmato, non ci perdiamo d’animo e decidiamo di andare a trovare Josè Ramon Garcia, che vive e lavora nella piacevole città di Oviedo.


Con Josè Ramon Garcia trascorriamo un interessante pomeriggio a parlare e a osservare fluoriti. Josè Ramon Garcia ha una collezione di circa 3.500 campioni di minerali, di cui 1.700 sono fluoriti delle Asturie, una collezione incredibile con pezzi unici, delle vere e proprie opere d’arte della natura, che ci hanno lasciato senza parole.


La passione di Josè Ramon è davvero contagiosa e si starebbe intere ore ad ascoltarlo: è direttore del laboratorio di analisi chimiche della miniera Boinas-El Valle a Belmonte e ha contatti e collaborazioni anche con le miniere Mina Moscona, Mina La Viesca e Mina Emilio, dalle quali acquista i campioni che poi commercializza in tutto il mondo e soprattutto alle importanti fiere di Sainte Marie aux Mines e di Monaco di Baviera.  


Noi abbiamo acquistato diversi campioni di fluorite gialla, viola e azzurra provenienti da Mina Moscona e da Mina La Viesca.


Sono stati molto utili poi i consigli che abbiamo ricevuto in merito alla conservazione dei campioni.

Le fluoriti infatti non devono essere esposte per lunghi periodi alla luce del sole in quanto con il tempo, l’esposizione alla luce tende a renderle incolori, pertanto è preferibile conservarle all’ombra. Alcuni tipi di fluoriti inoltre (nello specifico quelle della Mina Emilio) sono piuttosto delicate e occorre prestare attenzione a non esporle a fonti di calore perché i cristalli tendono a fratturarsi.  


José Ramón García insieme ad altri studiosi e collezionisti ha pubblicato il libro:


LA FLUORITA. UN SIGLO DE MINERÍA EN ASTURIAS 

(La Fluorite. Un secolo di estrazione nelle Asturie)

M. Gutiérrez Claverol, C. Luque, J.R. García Álvarez and L.M. Rodríguez Terente 


Il libro è una monografia sulla fluorite di 500 pagine con bellissime foto a colori, scritto in spagnolo e curato da noti collezionisti di minerali e soprattutto di fluorite.

E 'stato realizzato dopo una vasta e approfondita ricerca su vecchi documenti delle varie compagnie minerarie ed accompagnato da un ampio lavoro sul campo, basato anche sui racconti e l’esperienza dei minatori.


Uno dei punti di forza del libro è sicuramente la bellezza dei campioni selezionati e fotografati per documentare la maggior parte delle specie di fluorite associate a ciascuna delle miniere e delle località asturiane. 


Molti dei campioni fotografati appartengono alla collezione di Josè Ramon Garcia.

Noi abbiamo avuto la fortuna di apprezzarli dal vivo e meriterebbero davvero di essere inseriti in un museo per consentire a tutti di ammirarne la bellezza e di potersi stupire di fronte alla perfezione della natura. Questo è anche il sogno di Josè Ramon e speriamo che presto a Ribadesella si possa creare un museo interamente dedicato alla fluorite.


Per ulteriori approfondimenti ed eventualmente se siete interessati all’acquisto del libro, potete contattare Josè Ramon Garcia ai seguenti recapiti:

Main store (with previous appointment):

FLUOR

C/Catedrático Gimeno, 2

33007 - Oviedo, Asturias

Spain



Email:

fluor@asturmineral.com

jrgfluor@asturmineral.com


 









Foto per gentile concessione di Josè Ramon Garcia.

Se interessati al libro, in vendita anche on line, scrivere (anche in italiano) all’indirizzo di e-mail di Josè Ramon sopra riportato.